• QUESTA POLITICA RAPPRESENTA TUTTI ????

     

    Il governo Monti, non fa altro che mettere in pratica quello che Berlusconi non ha voluto fare, prima per salvaguardare la sua immagine di* benefattore* e dopo avendo problemi con la giustizia, ha obbligato i suoi seguaci a lottare per la sua e quella dei suoi componenti la salvezza. Oggi la giustizia è diventata una catastrofe, io penso che i giudici non possono agire liberamente perchè vengono ricattati, un po la storia vecchia : chi è senza peccato scagli la prima pietra. Se Berlusconi avesse messo le tasse giuste a chi ne ha troppi e avesse lasciato respiro a chi non ne ha, se avesse posto serie condizioni a chi porta le fabbriche all`estero, avesse preso posizioni da buon presidente del consiglio contro lo strapotere delle banche, se non avessero messo dei fantocci in parlamento, burattini che per soldi,privilegi presenti e futuri, hanno sempre proptetto tutte le sue angherie, se avesse tassato il patrimonio, come viene fatto in tanti paesi, forse non saremmo arrivati la. Ma lui con le sue riforme del cavolo, scuola, lavoro, giustizia, ha causato malcontento generale, non ha messo freni a chi porta il denaro all`estero, denaro non dichiarato, ha protetto quei faccendieri che gonfiavano le fatture per gli appalti statali.... in parole povere....ha rovinato l`Italia e gli italiani......... ora che ci siano persone che stanno dalla sua parte e che lo proteggono ancora dimostra che quella parte di popolo non ha capito proprio niente. Scandali ne escono ogni giorno, piccoli o grandi, ma sono sempre delle ruberie, dunque al popolo italiano gli viene addebitato sia il denaro rubato da altri e in piu è anche beffeggiato. Quello che è sicuro che il nostro popolo dimostra di essere molto intelligente. Monti era partito bene, ma anche lui si è trovato di dover battere la testa contro dei muri, specie quello della confindustria e sindacati: la stupidità è che se una impresa non ha lavoro non puo ne tenere ne assumere personale, ma il gioco è che si vuole fare come dal 1950 in avanti che se eri democristiano ti davano il lavoro, ma se in famiglia c`erono altre tendenze allora trovavano le scuse per non assumerti. Credo che tutto questo si risolve per quel motivo, si tenta di portare il lavoratore indietro di 150 anni. Quando si vuole migliorare qualcosa, loro le chiamano riforme, non si cerca di peggiorare la vita ai cittadini, ma dare un benessere,invece sono solo adatte a proteggere la delinquenza, a far si che la gioventu non impari niente, che non ragioni piu col suo cervello, ma glielo lavano e gli fanno fare e dire cio che a loro interessa. Qual`è il dovere di un politico ? Dare al cittadino: un istruzione, un lavoro sicuro, una vita economica decente, una vecchiaia senza problemi. Oggi il politico prima pensa a riempirsi le sue tasche e dopo con variate scuse crea problemi al cittadino su tutta la linea. Quindi va per se che il 70% di quelli che siedono sia in Parlamento che in Senato ci crescono come l`acqua nel vino. La scusa piu sentita è che bisogna dare soddisfazione alle richieste europee. Non trovo lecito, che chi fa parte delle amministrazioni e i direttori di grandi imprese incassano salari esagerati. I liberi professionisti hanno tariffe esorbitanti, mentre gli operai e certi impiegati arrivono a mala appena ad arrivare alla fine del mese. Se per ogni miliardario bisogna avere 3 milioni di poveri, mi domando se questa è politica sana o quella dei soliti furbi ? Prendiamo due esempi semplici di lavoro, un ingeniere ed uno spazzino, dove sta la differenza ? Mentre l`ingeniere studiava lo spazzino gli puliva la strada, quindi quello che uno farà dopo l`altro lo faceva già prima, ammetto una differenza, se no tutti scoperebbero le strade, ammetto che una parte di intelligenza creativa vada premiata, ma non concepisco che la differenza sia di uno o due zeri in piu. La storia che il mondo ha girato sempre in quel senso non è detto che debba continuare su quel ritmo. Quello che Monti leggifera, dico lui perchè è l`attuale presidente, su cose vanno bene come sull`evasione fiscale, ma dovrebbe tenere conto e riguardo anche di tutte le spese che i cittadini sono costretti a pagare. Si paga un`IVA su tutto, quindi è già una tassa che viene tolta giornalmente dalle tasche dei cittadini, e dopo devi pagare le tasse che l`amministrazione richiede, se sono esagerate è perchè i costi amministrattivi sono troppo elevati. Noi paghiamo per star male, e li diamo a chi sta e vuole stare ancora meglio. Si parla di riforma delle camere, ma là non cambia niente, tentennano e alla fine rimarrà sempre lo stesso. Perchè i politici debbono essere privileggiati anche quando non esercitano piu la politica ? Se si pensa che oltre a quello hanno anche il loro vero lavoro, anche se al loro posto hanno un sostituto, pero le entrate ci sono sempre. Quando metteremo la parola fine a tutte queste porcate ?? Loro hanno detto che il comunismo non era cosa buona, ho sentito certi commenti che almeno avevono tutte le spese pagate e quello che ricevevono era solo per vivere e qualche divertimento, oggi che viviamo in un sistema capitalistico, dobbiamo pagare tutto e a mala appena resta qualcosa per il divertimento. In piu la cronaca ci informa che molti suicidi o crimini vengono perchè mancano i soldi necessari per vivere. Cento anni fa l`uomo lavorava, faceva sei per 12 ore di lavoro al giorno e poteva mantenere anche famiglie numerose, oggi 2 persone che lavorano, arrivono a fatica alla fine del mese, quindi se poi ci sono figli allora l`impresa diventa ardua. Come mai ?

    Ebbene a quei tempi anche se il lavoratore era sfruttato, le spese erono contenute, quando costui si è reso conto che la sua fatica non era giustamente remunerata allora è insorto, ha ottenuto gli aumenti, ma gli hanno aumentato le spese. Quindi il capitalismo da una mano ti da e dall`altra ti toglie con supplemento in piu. Sono dei veri furbastri. Oggi i sapientoni, quelli che hanno salari con 4 zeri, dicono a quelli che ne ha 3 di zeri, he è tutta colpa del mercato , della competitività, la concorrenza per intenderci, ma come in un mondo globalizzato c`è ancora concorrenza ? La verità che il dio soldo lo vogliono solo per loro, non esiste ne equità ne divisione della ricchezza. Ci prendono tutti per i fondelli, il bello è che quelli un giorno faranno la stessa fine perchè lo squalo non ha riguardo per nessuno quando ha fame. Noi purtroppo siamo sottomessi dalle banche, costoro ti obbligano a depositare i tuoi soldi, ti danno un interesse che alla fine con le spese te li mangiano, quindi chi contrae un debito difficilmente lo azzererà,la banca non è un istituto di beneficenza, ma di usura. Loro stampano carta e il debitore deve col sudore pagare il debito cartario piu gli interessi, ecco perchè le banche sono diventate cosi potenti e ricche. Kennedy, tolse la stampa del denaro alle banche e la fine che ha fattola conoscono tutti, il vice presidente ridiede il permesso e lui è morto di vecchiaia.

    Che cosa è la democrazia ? Forma di governo nel quale la sovranità spetta al popolo che la esercita direttamente.......ma è veramente cosi ???? Che cosa è la libertà o essere liberi ??? Non essere soggetti all`altrui autorità, che puo agire senza costrizioni morali e materiali.....ma è veramente cosi ??? Al popolo fanno credere di essere sovrano e che è libero, ma la verità è che se non hai abbastanza nel tuo portamonete tutto quello diventa illusione. A mio vedere, si dovrebbero statalizzare banche,energie, trasporti, posta, telefoni, acqua,sanità, rifiuti, insomma tutto quello che fa parte delle spese generali di una famiglia. Elminare le multinazionali globalizzate, scorporare tutti i settori, riaprire tante fabbriche per occupare i giovani subito finite le scuole, pensionare le donne a 55 e gli uomini a 58 anni, ridare vigore al consumo interno e dopo pensare a quello estero. Nei centri commerciali non piu uno che vende di tutto, ma una miriade di negozi che vendano ognuno una serie di prodotti di sua competenza, liberalizzare certe professioni che non necessitano interventi statali, ma costanti controlli, perchè i cosi detti furbi devono sparire perchè se tutti pagano alla fine si pagherà sempre di meno, eliminare tutti i salari che superano i 5 zeri, eliminare alla fine i ricchi perchè finché ce ne sarà uno sulla terra si avranno guerre, fame, povertà. Sarà un problema che tutto cio possa accadere, ma a forza di tirare la corda alla fine si romperà e allora coloro che resteranno che dovranno riiniziare da zero , dovranno fare in modo che le neffandezze del passato non ritornino.


    Tags Tags : , , , ,
  • Commentaires

    Aucun commentaire pour le moment

    Suivre le flux RSS des commentaires


    Ajouter un commentaire

    Nom / Pseudo :

    E-mail (facultatif) :

    Site Web (facultatif) :

    Commentaire :