• Lettera al Presidente del Consiglio

     

    Egregio Signor Mario Monti

    Presidente del Consiglio

    Roma

     

    Fax 00 39 06 678 41 21 Aurigeno, 14 dicembre 2011

    ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

    Egregio Signor Presidente,

    so perfettamente che lei è li perchè il suo predecessore, non ha saputo governare il Paese. Non diro a lei degli errori, dato che io molte volte glieli avevo scritti, senza essere ascoltato; capisco che da quel seggio si possa pensare che al di sotto tutti siano stupidi e incompetenti, pero certe fini dimostrano che nessuno è al di sopra di quella legge che molti sottovalutano.

    Io non mi voglio dilungare con quelle frasi che oggi circolano sulle bocche della gente, trovo inutile e fuori luogo, dato che lei ha frequentato una scuola dove le è stato insegnato come si amministra una qualsiasi impresa, ora non metto in dubbio la sua buona fede, ma coloro che le hanno insegnato erono validi insegnanti ? In un passato molto remoto, io scrissi all`allora Presidente della Repubblica, offrendo i miei servigi alla cifra di 6 milioni di lire al mese per un periodo di 365 giorni, a me non servivono di piu per mettere l`orologio al punto giusto. Non sto a dirle cosa avrei fatto, ma pensi solo che il risultato era equo per tutti. Tutti quelli che assumono il potere mettono delle pezze a destra e a sinistra, correggono da una parte e creano un`altra complicazione ( piu grande ) dall`altra. Quindi si è sempre al punto di partenza. Un piccolo esempio glielo voglio fare : i Sindacati reclamano che i salari sono bassi, ebbene, vengono alzati, ma automaticamente si alza il costo della vita, quindi siamo al punto di partenza. Inflazione, il denaro perde il suo valore, e il prestito diventa difficile da rispettare. Naturalmente, queste manovre permettono l`arricchimento di certe classi sociali. Se invece di far aumentare i salari si cercasse di far abbassare il costo della vita allora tutto prenderebbe una piega differente, il valore del denaro aumenterebbe e l`inflazione e i debiti rimarebbero stabili. Quello che io voglio dirle è, a parte l`esempio, che per governare un Paese i numeri non sono sufficienti, bisogna avere cuore, sensibilità, rispetto per tutte le categorie, e come dice un proverbio : chi rompe paga, quindi il dovere, spingerebbe a individuare quale e chi ha fatto l`errore, e chi per mezzo di tutto questo si è arricchito sproporzionalmente. Lei è uomo cattolico quindi frequenta la Chiesa, io anche se nella mia famiglia ho avuto un Papa, Sisto V, non vado in Chiesa, credo in qualcosa di superiore, ma quello lo porto dentro di me, cerco di rispettare, non danneggiare e agisco con la mia coscienza, l`importante per me è ,che quando mi alzo la mattina e mi guardo allo specchio, che possa guardarmi negli occhi senza bisogno di abbassare il capo. Lei, come credente, non deve scendere a compromessi, ma agire secondo la sua coscienza perchè un giorno dovrà spiegare a colui che crede del suo modo di agire. Personalmente, non do piu tanto ascolto ai giornali, televisione, ed altre forme che danno informazioni, ognuno tira l`acqua al suo mulino. Oggi il mondo gira solo intorno al dio denaro. Ci si stupisce che ci siano persone che muoiono di fame, si fa del gran parlare, ma costoro continuano a morire, si parla molto dell`inquinamento, tutti sanno che se si continua cosi, a parte distruggere la terra, ci auto distruggiamo, anche li conferenze, incontri di tutte le nazioni, ma si continua a inquinare, motivo : sempre il denaro, si fanno guerre, si uccidono persone, non per uno scopo nobile, ma solo per trarne benefici. Io le domando, ma che personaggi cosi incivili possono manovrare le sorti di persone che domandono solo lavoro, tranquillità, benessere, per loro stessi e per i propri figli ?

    Lei si trova tra l`incudine e il martello, quindi il problema è suo, lo gestisca nel modo che lo trova giusto, ma non dimentichi che un giorno ne dovrà rendere conto a qualcuno.

    Le auguro che tutte le decisioni che prenderà siano giuste, e non dimentichi che il cuore e il cervello fanno girare il mondo.

    Porgo a lei e al suo staff i miei piu sinceri saluti e approffitto per augurare un Buon Natale.


    Tags Tags : , , , ,
  • Commentaires

    Aucun commentaire pour le moment

    Suivre le flux RSS des commentaires


    Ajouter un commentaire

    Nom / Pseudo :

    E-mail (facultatif) :

    Site Web (facultatif) :

    Commentaire :