• LA SAGGEZZA UMANA

     

    La saggezza umana non ha limiti. Il nostro amato Cavalliere, senza cavallo, ne ha sparata una molto grossa, ma dato che è lui a dirla, nessuno ci fa caso.

    Dopo aver detto che le tasse sono troppo alte e che chi esporta i suoi soldi faccia bene, premiandoli al rientro, lui difende chi evade il fisco ( soldi in nero ) e premia quando dopo averli ben lavati li rientra. Sarebbe un fatto criminoso, ma dato che le tasse che lui impone sono troppo alte, allora hanno un attenuante ad agire di conseguenza, forse perchè nelle loro sfere è una cosa normale. Se al popolo italiano illustrassero tale comportamento come poco cristiano, perchè chi evade punisce tutti i cittadini e non solo lo Stato, per il semplice fatto che se tutti pagassero di conseguenza, alla fine tutti pagherebbero di meno. Invece loda l`evasore. Ultima sua battuta, Marchionne farà bene a trasferire la Fiat in Canada, se al referendum uscirà un NO. Che razza d`italiano abbiamo come nostro presidente ? Invece di studiare le proposte e dire quello che va e non va, lascia fare,accetta i ricatti, e non gliene frega niente se questo sistema ci riporterà al Medio Evo. Il bello che questo popolo lo adora come se fosse un dio, mentre fa di tutto per mettere gli italiani nella melma piu scura. Lui accada quello che accada è ben coperto con tutti i suoi miliardi, ma che il suo popolo debba vivere con 900/ 1200 euri al mese, non gli passa neanche nell`anticamera del suo cervello. Il popolo vota un candidato non per quello che propone e rappresenta, vota solo per la simpatia; la prima volta io lo avevo votato perchè quello che proponeva era in linea con il mio pensiero. In effetti avevo pensato che fosse l`uomo giusto per l`Italia, oggi lo manderei in esilio, non ad Antigua, ma al Polo Nord. La vecchiaia fa brutti scherzi, rende il cervello megalomane, fa vedere nemici da tutte le parti, lo alza al massimo livello e chi non la pensa come lui non è degno di questo mondo. Parla spesso di libertà, ma siamo sicuri di esserlo ? Chi rende l`uomo libero è solo il frutto del lavoro e cioè il denaro. Dice che viviamo in democrazia, chissà cosa intende per democrazia. Io vedo una grande disuguaglianza tra le genti.

    Lui, come tutti i popoli governati dal capitalismo divide la popolazione in strati, il primo comprende tutti i possessori di grandi capitali ( gli intoccabili ), il secondo quella parte che guadagna molto ( quella che gli permette di continuare ad esercitare in quel modo ), la terza, la massa che ha solo il necessario per vivere ( quella che con le sue belle parole abbindola ), la quarta, la schiera di nuovi poveri rappresentata da disoccupati, giovani allo sbando, pensionati, ed

    infine i bambini ( i futuri cittadini di questo paese). Secondo quello che ci racconta la storia l`Italia è stata governata da Feudi, con l`unificazione da un re,

    dopo dal fascismo, che non sarebbe stato male se il suo duce non fosse stato un megalomane, dalla democrazia cristiana, da un unione DC e PSI, col risultato che abbiamo visto, da un centro sinistra che ha dimostrato di essere piu di centro che di sinistra ed infine da un PDL che è li da vedere. Per me l`Italia ha perso il treno lo stesso giorno che nel 1948 i fascisti attentarono alla vita di Togliatti, c`era aria di rivolta, ma lui ha detto che il potere si prende con la democrazia non con la violenza ( quello era un comunista ), la seconda volta fu quando Moro e Berlinguer volevono fare il governo insieme, naturalmente Moro doveva conferire con l`America, figuriamoci se l`America poteva accettare tale proposito, il fatto che una settimana dopo il suo rientro sono uscite le BR e sappiamo la fine che ha fatto. In questo mondo c`è molta confusione e molto fango dove sguazzare. Mi fa ridere quando Berlusconi sentenzia contro i comunisti, io non so neanche cosa sia, si solo per sentito dire, ma se ne dicono tante cose. Il riferimento era della allora URSS, adesso la nuova RUSSIA è meglio ?? Il popolo vive piu bene oggi ??? Io non mi pronuncio su tutto questo, ma guardo come si vive da noi. Prendiamo la Cina, era una nazione comunista, i diritti umani erono calpestati, non c`era libertà, uno se trasgrediva lo uccidevono, insomma il peggio del peggio. Adesso mi domando, coloro che hanno disprezzato questa nazione perchè hanno portato le loro fabbriche là ? Se era cosi, bisognava avere paura per fare questo passo, perchè allora lo hanno fatto ??? Cuba, dopo che i peones nel 1958 hanno cacciato Battista e tutta quella schiera di mafiosi americani che sfruttavano quel territorio, ha dimostrato di saper vivere anche con quell`imbargo che c`é ancora oggi. L`America premia solo quelle nazioni che fanno gli interessi di lei, poi che il popolo soffra nelle dittature piu nere, quello passa in secondo piano. I nostri guai sono nati col conflitto Israele-Palestinese, da li i problemi sono usciti come i funghi, li è nato il terrorismo e la continua paura che scoppiasse sempre qualcosa di grave. Come mai nessuno ha cercato di mettere fine a questo conflitto ?? Adesso hanno acceso una miccia contro l`islamismo, sono nati belligeranti e moriranno belligeranti. Scommetto che fra non molto troveranno terroristi anche su Marte, ci sarà una guerra intergalattica.

    Tutto questo per dire che siamo manovrati come tanti burattini e finchè saremo governati dal denaro sarà sempre cosi. Non credo che il Padre Eterno abbia concepito tutto questo per darlo nelle mani di solo disfattisti che adorano solo il denaro, ma chissà dove sarà a svernare adesso...............................


    Tags Tags : , , , ,
  • Commentaires

    Aucun commentaire pour le moment

    Suivre le flux RSS des commentaires


    Ajouter un commentaire

    Nom / Pseudo :

    E-mail (facultatif) :

    Site Web (facultatif) :

    Commentaire :